La preparazione precampionato

Facebook Twitter Google

Giugno-luglio, è tempo per ogni di allenatore di programmare la stagione in arrivo. Un momento importante perché partire bene… aiuta. È quindi indispensabile organizzare il pre-campionato nel modo migliore, stabilendo la durata, il numero di allenamenti, i riposi e gli obiettivi tecnico-tattici e fisici. Anche se, a dire il vero, prima… «È necessario conoscere i giocatori, le loro caratteristiche e le interazioni che si possono creare – spiega Vanni Sartini, uno degli autori del terzo volume della collana gli Indispensabili.» Comunque, l’argomento pre-campionato ha sempre dato motivo di riflessione a tutti gli addetti ai lavori: i dubbi, le valutazioni sul da farsi sono sempre state parecchie e la moderna visione dell’allenamento ha cambiato alcuni presupposti fondamentali. Per capirci… «La teoria del “mettere fieno in cascina” o quella dei “grandi carichi senza mai usare il pallone” – sostiene Fabrizio Borri – sono tramontate. L’allenamento deve essere globale, integrato, con i diversi mezzi che si mescolano secondo un obiettivo comune...». E questo… «Soprattutto nei dilettanti – chiude Ferretto Ferretti– deve essere la modalità operativa principale. Dilettanti nella categoria e non nel modo di agire. Per questo motivo, abbiamo studiato questo testo unico nel suo genere: vogliamo fare chiarezza sui capisaldi della preparazione, che ormai non può essere intesa solo dal punto di vista fisico.»

 

 

Direttore, come è strutturato il libro?

«È un volume completo, troverete tutto quello che vi serve per organizzare il pre-campionato. Il primo capitolo “sfata” i miti della preparazione “vecchia maniera”, indicando qual è il filo conduttore ideale per il periodo, anzi per l’intera stagione. Il secondo è incentrato sulla conoscenza della squadra, dal punto di vista tecnico e fisico, il terzo mette al centro dell’attenzione l’organizzazione tattica, esercitazioni comprese, e la parte fisica. Nel quarto capitolo, invece, vi sono le tabelle e le schede di lavoro a seconda delle diverse durate del pre-campionato.»

La parte tecnico-tattica è la principale: cosa troveranno i lettori?

Dice Vanni Sartini: «Si incomincia con l’analisi delle diverse posizioni sul terreno di gioco coi compiti tattici per ogni giocatore, si prosegue con l’organizzazione tattica della fase offensiva e di quella difensiva. Queste possono essere portate avanti per “schemi” o per “principi” secondo la filosofia di ogni allenatore. Vi sono numerose esercitazioni per ogni modalità, che nell’ultimo capitolo sono inserite nelle tabelle esemplificative.»

E le qualità fisiche?

Risponde Fabrizio Borri: «Seguono l’andamento di quelle tecnico-tattiche, si inizia con la “fotografia” dell’atleta grazie ad alcuni test di facile realizzazione. Si prosegue con la spiegazione delle qualità che interessano principalmente la performance del calciatore; in merito a queste, vi sono parecchi spunti pratici, che – nel quarto capitolo – sono integrante con quelle calcistiche per costruire le tabelle di lavoro.»  

TITOLO: La preparazione precampionato

AUTORI: Vanni Sartini, Fabrizio Borri e Ferretto Ferretti

EDITORE:  Il Nuovo Calcio

PREZZO: €16