Hooligans

Facebook Twitter Google
 

“C’era Tommy Hatcher il loro leader fin da allora, portava il figlio dodicenne agli scontri, Tommy Jr, non faceva che vantarsi di crescere suo figlio come un piccolo pitbull… beh… abbiamo perso il match 3-0 e quegli stronzi del Millwall cominciarono a riderci in faccia.. e io non ho retto”

Steve Dunham

Il calcio è anche violenza purtroppo, non prendiamoci in giro! Matt non lo sapeva ancora prima di volare in Inghilterra dalla sorella Shannon ma soprattutto dal cognato Pete. Ed è lì che scopre il lato oscuro del football, cos’è una firm, come si possa morire per un’ideale che va al di la dello sport e del divertimento e sfocia nell’atrocità. L’insicurezza, la poca personalità di Matt lasciano presto il passo all’aggressività, alla voglia di sopravvivere in un ambiente ostile che ti vede diverso. Pete è il capo della firm del West Ham United eredità raccolta dal fratello Steve soprannominato ai tempi d’oro “The Major” resosi in passato protagonista di una rissa all’ultimo sangue con gli odiati rivali del Millwall rissa in cui perse la vita il figlio del capo firm Tommy Hatcher.

Leggi tutto: Hooligans

Goal 2

  "E' il momento del tutto per tutto per il Real... la riserva di lusso ha fatto un goal da cineteca"

Una grande stagione con il Newcastle consegna a Santiago Munez la possibilità di giocare per il Real Madrid, accordo trovato all'ultimo giorno di mercato con approdo nei bianco neri di Owen. E' l'occasione della vita per Santiago che a Madrid ritroverà Harris suo ex compagno in Premier League ed ha la possibilità di giocare con tutti i grandi campioni blancos Zidane, Beckham, Roberto Carlos, Robihno, Casillas, Ronaldo e tutti gli altri.

Leggi tutto: Goal 2

Goal!

"La palla è molto più veloce di te, qui la palla si passa lo capisci? Siamo una squadra non un solo giocatore, il nome che porti avanti e molto più importante di quello che porti dietro"

                               Erik Dornhelm 

 

Un giovane ragazzino messicano, Santiago Munez, ha un sogno nel cassetto diventare un giocatore di calcio internazionale, un fuoriclasse. Scappato dal Messico e clandestinamente rifugiato con la famiglia ngli USA a Los Angeles inizia a lavorare nell'azienda del padre arrotondando con qualche lavoretto da lavapiatti in un ristorante cinese, ma la sua passione è forte e lo porta a giocare in una squadra dilettantistica locale. Li durante una partita viene notato per caso da un osservatore ex giocatore del Newcastle, Glen Roy che nota in lui quello che pochi giocatori al mondo hanno la classe e decide quindi di portarlo a giocare in Inghilterra, proprio nella sua ex squadra.

Leggi tutto: Goal!

L'allenatore nel pallone

"Io devo guardare al presente Presidente, io il campionato con chi lo faccio? mo ci metto ad ala tornente Daniele Piombi e ad ala fluidifichente Pippo Baudo non lo so!"

Oronzo Canà

Trama divertente, leggera, ma sempre attuale. E' la storia di un allenatore di Seria A Oronzo Canà (Lino Banfi) che viene ingaggiato dopo l'addio del precedente mister. Il Presidente della squadra decide quindi di virare su un trainer vulcanico comunicando la decisione in diretta tv al termine della stagione che ha portato dalla serie B alla A la Longobarda.

Leggi tutto: L'allenatore nel pallone